Ars Artis

Ars Artis


Ars Artis Evidenza

Raffaello e l’eco del mito

Raffaello è il protagonista di questa stagione espositiva con la quale di fatto si anticipano le celebrazioni per i 500 anni della morte del maestro urbinate. Morte che avvenne nel 1520 e a Bergamo, negli spazi espositivi della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea viene proposto un percorso con oltre 60 opere provenienti da importanti musei internazionali e da collezioni private. Il progetto scientifico di questa esposizione prende le mosse da un capolavoro giovanile, il san Sebastiano che fa parte della raccolta dell’Accademia Carrara.

Ars Artis Evidenza

I colori del Sacro

E’ in corso a Padova fino al 24 giugno la nona edizione della rassegna internazionale di illustrazione ‘I Colori del Sacro’ dedicata quest’anno al corpo. Una settantina di illustrazioni provenienti da tutto il mondo raccontano come vengono visti il corpo e la relazione con gli altri. La mostra è nella sede del Museo Diocesano di Padova.

Ars Artis Evidenza

Durer e il rinascimento

Palazzo Reale di Milano ospita la mostra Durer e il rinascimento, tra Germania e Italia, proponendo un percorso che è la concretizzazione di un progetto ambizioso per raccontare di un artista tedesco di statura europea e che fu il punto di unione tra Italia e resto d’Europa. In tutto sono 130 le opere esposte e tra queste 12 sono dipinti di Albrecht Durer insieme a tre acquerelli e circa 60 tra disegni, incisioni e libri.

Ars Artis Evidenza

Il soffitto ligneo di S. Fermo Maggiore a Verona

Uno scrigno d’arte e di bellezza la Chiesa di San Fermo a Verona con una storia lunga e interessante. Negli scorsi mesi, grazie ai lavori di restauro al soffitto, i veronesi ed i turisti, hanno potuto ammirare da vicino, il soffitto di questa chiesa. Un soffitto ligneo a carena di nave rovesciato che in sè racchiude una pinacoteca trecentesca composta da quattrocentosedici busti di santi.
Noi oggi vi portiamo a visitarla!

Ars Artis Evidenza

Gaetano Previati “La Passione”

Il museo diocesano Carlo Maria Martini di Milano, presenta una mostra dedicata a Gaetano Previati con un nucleo di opere sacre del maestro del divisionismo italiano. Il percorso espositivo si apre con la via al Calvario, opera entrata a far parte delle collezioni del museo diocesano e non ancora esposta al pubblico alla quale si affianca una seconda, autografa, dello stesso soggetto. Accanto a queste opere viene proposta l’intera Via Crucis, realizzata tra il 1901 e i l902: grandi tele dalla collezione di arte contemporanea dei musei vaticani recentemente restaurate e che vennero esposte dall’artista ferrarese alla quadriennale di torino del 1902. alla sequenza delle 14 stazioni si aggiungono le altrettante riproduzioni fotografiche ritoccate in punta d’argento dallo stesso Previati.



Chiesa

FESTA DEL PATRONO

Questa sera alle 18 Telepace in diretta per la S. Messa nella solennità del patrono, San Zeno, presieduta dal Cardinale Zenari.

Evidenza Non Solo Rosa

Luisa Tacchella

La trasmissione di oggi è ambientata, oggi in un negozio di abbigliamento. E’ proprio qui che incontriamo Luisa Tacchela, una commerciante, una donna dall’estro creativo e dal grande cuore, in procinto di partire per una missione in Africa. Il motivo? Insegnare alle ragazze africane emarginate perchè cieche a mantenersi da sole facendo gioielli … con la carta e non solo.

Prima di andartene iscriviti alla nostra newsletter