Un capolavoro per Milano. Perugino, l’Adorazione dei Pastori

Il Museo diocesano di Milano, intitolato al cardinale Carlo Maria Martini, ospiterà fino al 28 di gennaio un’opera di grande bellezza, si tratta dell’Adoazione dei pastori del Perugino. Si tratta di una tavola di grandi dimenzioni proveniente dalla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia. L’opera è capolavoro indiscusso della maturità di Pietro Vannucci, detto il Perugino e faceva parte di un polittico eseguito per la chiesa di sant’Agostino a Perugia, su commissione dei frati agostiniani nel 1502.
La sua esecuzione richiese più di vent’anni ed era formata da oltre trenta tavole. Il progetto di allestimento cerca di suggerire lo spazio architettonico a cui era destinata l’opera e di rievocare il grandioso polittico di cui era parte. Un percorso che si inserisce in modo armonico con le esposizioni perenni presenti nel museo e proprio da ciò che propone il museo diocesano di Milano, iniziamo questo nostro itinerario d’arte.

0 comments Show discussion Hide discussion

Add a comment

More in Ars Artis

More in Evidenza